Piano Azione Coesione

               

ISTITUTO  D’ISTRUZIONE SUPERIORE “VERONA - TRENTO”

ISTITUTO COMPRENSIVO  “LA PIRA - GENTILUOMO”

ISTITUTO COMPRENSIVO  “MAZZINI - GALLO”

ISTITUTO COMPRENSIVO  “MANZONI - DINA E CLARENZA”

ENTI: “S. MARIA INCORONATA” E “S. MARIA DI GESÙ”

————¥————

  Programmazione dei Fondi Strutturali 2007/2013

“Realizzazione di prototipi di azioni educative in aree di grave esclusione sociale e culturale, anche attraverso la valorizzazione delle reti esistenti”

Anni scolastici 2012/2013 e 2013/2014

Attuazione dei Programmi Operativi FSE Regioni Ob. Convergenza – Piano Azione Coesione

Obiettivo F3 - Sviluppo di reti contro la dispersione scolastica e creazione di prototipi innovativi.

“Coesi per recuperare la persona nel territorio”

Cod. F-3-FSE04_POR_SICILIA-2013-209

Il Piano di Azione Coesione offre al Settore Istruzione l’opportunità di rafforzare le azioni finalizzate al miglioramento delle competenze dei giovani, al contrasto alla dispersione scolastica e al sostegno alla transizione dalla scuola al lavoro, garantendo maggiore incisività all’azione della politica aggiuntiva sostenuta con i Fondi Strutturali.

Si tratta di un insieme di interventi differenziati e complementari rivolti a studenti, alle loro famiglie, al personale docente e, più in generale, al Sistema dell’Istruzione, finalizzati, nel complesso, a rendere la scuola più capace di curare la relazione educativa, insieme all’apprendimento e di innovare le metodologie e l’azione didattica, fornendole gli strumenti per divenire un luogo aperto e aggregante, dove i saperi possono costruirsi in spazi collaborativi, flessibili e dinamici, anche attraverso percorsi pensati per assicurare, consolidare e valorizzare l’apprendimento in tutti i contesti, formali, informali e non formali.

L’Azione 3 prevista nel Piano di Azione Coesione è diretta alla realizzazione di progetti di rete finalizzati alla prevenzione e al contrasto dell’abbandono scolastico e del fallimento formativo precoce all’interno di contesti territoriali a più elevato rischio di dispersione scolastica, ed ha quindi come traguardo prioritario la diminuzione della dispersione scolastica e la promozione del successo formativo, documentabili attraverso portfolii, anche costruiti in modo multimediale, e bilanci di competenze costruite durante i percorsi. Si tratta di un approccio fortemente improntato a metodologie partecipative e ad azioni pensate per coinvolgere in prima persona ciascun bambino/ragazzo, e costruite insieme agli alunni interessati. Il progetto è dunque centrato su azioni misurabili in termini di effettivi percorsi di recupero e prevenzione, centrati sulle singole persone destinatarie delle azioni stesse.

L’I.I.S. “Verona Trento”, Istituto capofila, in rete con le Istituzioni scolastiche: IC “La Pira - Gentiluomo”, IC “Mazzini - Gallo”, IC “Manzoni - Dina e Clarenza”, e con gli Enti: “S. Maria Incoronata” e “S. Maria di Gesù”, in riferimento alla Circolare prot. n. AOODGAI/11666 del 31.07.2012 ed all’Avviso prot n. AOODGAI/199 del 08/01/2013,è stato autorizzato all’attuazione del progetto “Coesi per recuperare la persona nel territorio“ - Obiettivo F - Azione 3 - Cod. F-3-FSE04_POR_SICILIA-2013-209“, che prevede i seguenti percorsi:

 

Percorso: Recuperiamo l'arredo urbano intorno a noi

presso l’IIS “Verona Trento” Via U.Bassi 148

 

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO: Gli allievi, a gruppi omogenei secondo l'indirizzo di appartenenza, collaborano per attuare il recupero di un'area cittadina dismessa, per renderla fruibile al pubblico. L'intervento prevede una nuova sistemazione dell'area ed il recupero delle parti strutturali, anche mediante l'uso di materiali da costruzione.

TARGET: Allievi in possesso di bassi livelli di competenze

 

Modulo/Ore

Attività

Backstage del progetto (ore 30)

Realizzazione di un prodotto

Condividiamo l'obiettivo finale (ore 20)

Accoglienza , condivisione delle strategie di attuazione dell’intervento

Progettiamo il recupero (ore 30)

Laboratorio

Costruiamo un modello in scala (ore 30)

Laboratorio

Realizziamo sul campo (ore 50)

Realizzazione di un prodotto

 

 

Percorso: La nuova frontiera del teatro: il WEB

presso l’IIS “Verona Trento” Via U.Bassi 148

 

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO: Attraverso le attività coreutiche si apprende la legalità, in   particolare i pericoli del web incontrollato per i giovani. Si utilizza poi il web per pubblicare il lavoro teatrale.

TARGET: Allievi a rischio di abbandono del percorso scolastico e formativo

                            Allievi bisognosi di accompagnamento e sostegno alla school-work transition e alla   socializzazione al lavoro

 

Modulo/Ore

Attività

Scriviamo un commedia (ore 30)

Laboratorio

Facciamo teatro virtuale (ore 40)

Formazione in situazione

Coordiniamo e condividiamo gli obiettivi (ore 20)

Accoglienza , condivisione delle strategie di attuazione dell’intervento

Trasformiamo il teatro virtuale in visibile (ore 40)

Laboratorio

 

 

Percorso: Recupero di arredo strutturale dell'istituto

presso l’IIS “Verona Trento” Via U.Bassi 148

 

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO: L'Istituto presenta delle aree, già utilizzate per attività laboratoriali, dismesse e abbandonate dall'ente proprietario. In esse è possibile attivare un percorso di recupero sfruttando le potenziali competenze degli allievi nelle proprie articolazioni scolastiche.

Spostando l'impegno degli allievi a rischio da attività d'aula a impegni laboratoriali, il percorso si propone di riattivare l'interesse all'apprendimento e al recupero dell'autostima.

TARGET: Allievi a rischio di abbandono del percorso scolastico e formativo

 

Modulo/Ore

Attività

Backstage (ore 30)

Realizzazione di un prodotto

Condividiamo l'obiettivo finale (ore 20)

Accoglienza , condivisione delle strategie di attuazione dell’intervento

Riprogettiamo le nostre aree (ore 30)

Laboratorio

Realizziamo l'opera (ore 50)

Laboratorio

Costruiamo un modello in scala (ore 30)

Laboratorio

 

  

Percorso: Recuperiamo l'ambiente in cui apprendiamo

presso l’IIS “Verona Trento” Viale Giostra 2

 

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO: L'Istituto presenta delle aree dismesse e abbandonate dall'ente proprietario. In esse è possibile attivare un percorso di recupero sfruttando le potenziali competenze degli allievi nelle proprie articolazioni scolastiche. Spostando l'impegno degli allievi a rischio da attività d'aula a impegni laboratoriali, il percorso si propone di riattivare l'interesse all'apprendimento e al recupero dell'autostima.

TARGET: Allievi a rischio di abbandono del percorso scolastico e formativo

                           Allievi in possesso di bassi livelli di competenze

 

Modulo/Ore

Attività

Progettiamo il recupero (ore 40)

Laboratorio

Backstage (ore 40)

Laboratorio

Insieme lavoriamo per noi (ore 25)

Accoglienza , condivisione delle strategie di attuazione dell’intervento

Manualità, ma non troppo (ore 40)

Formazione in situazione

 

 

Percorso: Pizzaa...oooooo

presso l’IIS “Verona Trento” Viale Giostra 2

 

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO: Attraverso le attività coreutiche si apprende la legalità, in particolare l'oscuro mondo del pizzo che si incunea nelle attività commerciali. Si mette in scena, dopo aver costruito un canovaccio, un musical scritto diretto ed interpretato dagli allievi

TARGET: Allievi in possesso di bassi livelli di competenze

                          

Modulo/Ore

Attività

Pianifichiamo l'intervento (ore 20)

Accoglienza , condivisione delle strategie di attuazione dell’intervento

Siamo sceneggiatori (ore 40)

Formazione in situazione

Backstage (ore 40)

Realizzazione di un prodotto

In scena (ore 50)

Formazione in situazione

 

 

Percorso: Apprendiamo in 'bottega'

presso l’I.C. “La Pira – Gentiluomo”

 

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO: Il percorso ha come finalità fondamentale la trasformazione delle tradizionali classi in classi-bottega, da intendersi  come luoghi deputati a potenziare e facilitare l’apprendimento per un’esperienza pratica-manuale, ma anche come ambienti educativi, comunità di apprendimento virtuali, luoghi dove avvengono scambi di idee che potenziano la collaborazione, i progetti comuni e le situazioni di collaborazione peer to peer e di comunità. Classi-bottega dove gli alunni saranno incoraggiati all’indipendenza, ma anche sostenuti nelle scelte autonome, nell'approfondimento delle le loro idee e a scambiarsele; classi-bottega dove si valorizzerà la produzione originale e si incentiverà la manualità, che alimenterà progetti ed appassionerà al “fare”, impiegando le infinite potenzialità dei ragazzi e delle nuove tecnologie.

TARGET: Allievi in possesso di bassi livelli di competenze

                   Allievi a rischio di abbandono del percorso scolastico e formativo

                   Allievi bisognosi di azioni di orien. nella fase di transizione dal I al II ciclo d’istruzione

 

Modulo/Ore

Attività

Scopriamo come stare meglio a scuola (ore 20)

Accoglienza , condivisione delle strategie di attuazione dell’intervento

Disegno e studio il mio territorio (ore 40)

Laboratorio

Rinventiamoci attraverso il territorio:giardinaggio (ore40)

Laboratorio

Backstage (ore 40)

Realizzazione di un prodotto

 

 

 

Percorso: Apprendiamo insieme a stare bene insieme

presso l’I.C. “La Pira – Gentiluomo”

 

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO: Il percorso prevede la realizzazione di attività volte al recupero delle variabili essenziali all'apprendimento: motivazione, stima di sé, partecipazione attiva attraverso il 'fare'. Gli alunni della scuola primaria , al  termine dell'anno scolastico e prima dell'inizio di quello successivo, lasceranno l'aula ed entreranno nei laboratori per potenziare le abilità creative ed operative.

TARGET: Allievi in possesso di bassi livelli di competenze

                   Genitori

 

Modulo/Ore

Attività

Insieme si può (ore 20)

Accoglienza , condivisione delle strategie di attuazione dell’intervento

Non solo libri (ore 30)

Laboratorio

Diario di bordo multimediale (ore 40)

Realizzazione di un prodotto

Viviamo il mondo dei nostri figli (ore 40)

Laboratorio

 

 

Percorso: Laboratorio di robotica educativa

presso l’I.C. “Mazzini - Gallo”

 

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO: Il Laboratorio di robotica educativa ha l’obiettivo di stimolare la curiosità e l’apprendimento verso le materie scientifiche e tecnologiche tramite l’uso dei robot. La costruzione di un piccolo automa funzionante è per i ragazzi un’attività che riguarda l’aspetto ludico ed è perciò utilizzata come stimolo per favorire l’apprendimento: ciò permette di superare lo stereotipo secondo cui, fin da bambini, siamo stati abituati a separare il gioco dallo studio. Il passo successivo è la conferma dell’appreso, mediante acquisizione di capacità di ragionamento, astrazione e inferenza.

Si realizzeranno due laboratori ludico-didattici, rivolti ad un gruppo di 20 alunni di classe quarta della Scuola Primaria e ad un gruppo di 20 alunni di classe seconda della Scuola Secondaria di I grado. I laboratori proporranno esperienze che stimolino la curiosità, recuperando la manualità come momento di apprendimento, usando oggetti che solitamente bambini e ragazzi hanno manipolano tutti i giorni. I robot saranno costruiti con mattoncini Lego controllati da un microcomputer programmato. La finalità è quella di utilizzare la robotica e i mondi virtuali come strumenti di apprendimento nell’esercizio di abilità connesse all’area logico-matematica. Nel corso dei due laboratori saranno stimolate molteplici abilità cognitive quali l’abilità percettivo-discriminativa, le abilità di rappresentazione visuo-spaziale, il ragionamento e le capacità di problem-solving e decision-making, oltre le competenze socio-relazionali connesse alla cooperazione e collaborazione tra pari nonché alla gestione del conflitto. Il laboratorio di robotica educativa si ispira, infatti, alle più recenti ricerche nell’area delle tecnologie didattiche concepite come “oggetti con cui pensare” che facilitino la costruzione di processi di pensiero/azione, in situazioni di “edutainment”. Partecipando al laboratorio gli allievi saranno concretamente coinvolti nella progettazione e programmazione del comportamento di un robot o di un avatar in un mondo reale e/o virtuale. Il laboratorio mira, altresì, a promuovere lo sviluppo di competenze prosociali e socio-relazionali adottando modalità di apprendimento socio-collaborativo, attraverso il cooperative learning.

A conclusione delle attività laboratoriali, si prevede di allestire una mostra dei lavori realizzati, in cui gli studenti, attraverso la metodologia del service learning, spiegheranno e offriranno una dimostrazione pratica dei compiti di progettazione “reale” e “virtuale” svolti.

TARGET: Allievi in possesso di bassi livelli di competenze

                          

Modulo/Ore

Attività

Accoglienza (ore 20)

Accoglienza , condivisione delle strategie di attuazione dell’intervento

Gioco e imparo con i robot e con gli avatar (ore 40)

Formazione in situazione

RobotLab.Ambiente (ore 50)

Formazione in situazione

Backstage (ore 40)

Realizzazione di un prodotto

 

 

 

 

 

Percorso: Prolunghiamo il tempo scuola per crescere insieme dentro

presso l’I.C. “Manzoni – Dina e Clarenza”

 

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO: Gli allievi della primaria dell'Ist. Antoniano, con gravi problemi relazionali e bassa autostima, oltre che con basse competenze di base, al termine delle lezioni curriculari di giugno, proseguono il tempo scuola in attività pseudo ludiche, espressive  e coreutiche, accrescono sia il piacere di stare a scuola che le competenze di base.

TARGET: Allievi in possesso di bassi livelli di competenze

                           

Modulo/Ore

Attività

Incontriamoci per migliorare lo stare a scuola (ore 20)

Accoglienza , condivisione delle strategie di attuazione dell’intervento

Backstage (ore 40)

Realizzazione di un prodotto

Io robot: Asimov e dintorni (ore 40)

Laboratorio

Giocoimparo con i robot (ore 40)

Attività sportiva

 

   Messina 14/01/2014

 

                                                                                               IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                     (Simonetta Di Prima)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Additional information

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori, ed il resto © 2014 - Istituto d'Istruzione Superiore "Verona-Trento" Messina